21 marzo, nel primo giorno di primavera Libera celebra la Giornata
della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.
Iniziativa che nasce dal dolore di una madre che ha perso il figlio
nella strage di Capaci e dall’assordante silenzio che la accompagna. Oggi i nomi dei morti per mafia prendono voce.
Anche il progetto BILL. Biblioteca della Legalità vuole dare voce alle storie.
Dalla mattina nelle biblioteche di Roma, Biblioteca Pier Paolo PasoliniBiblioteca Europea RomaBiblioteca Collina della Pace la lettura in contemporanea di “La classe dei banchi vuoti” ricorda Giuseppe, Annalisa, Dodò, Benedetto e moti altri messi in pagina per non perderne la memoria di don Luigi Ciotti.

Roma. La memoria, l’impegno, le storie di Bill